martedì 19 ottobre 2010

Libri di informatica

Sono in libreria, sfrugugliando tra i libri di informatica e mi chiedo:
- serve davvero un libro su Facebook? Davvero non basta un po' di buon senso?
- cos'ha Marco Liorni da insegnarmi su facebook?
- cosa cerca uno che compra un libro su Internet Explorer 8 (non un programmatore, intendiamoci)?
- perché comprare un libro su Ubuntu? Il 30% delle cose cambia da una versione all'altra, e la aggiorno perché è gratis. Poi c'è un mare di documentazione gratis in rete e un sacco di gente disposta a darmi una mano...
- cosa c'è in un libro su Vista? metà dei comportamenti non sono deterministici, e l'altra metà dipendono dalle configurazioni...
infine, perché scrivere un libro sull'informatica? un libro non è pratico, invecchia e non mi da le risposte ai miei problemi. inoltre c'è una marea di risorse in rete.
qualcuno ha altre idee?
Published with Blogger-droid v1.6.3

2 commenti:

Gelma ha detto...

Oddio, dipende da cosa stai studiando... Sicuramente un libro in sostituzione di un How-To tende ad essere una pessima scelta. Certo, se invece ci si vuole cimentare nei mostri sacri (Knuth, Stevens, ecc) direi che la carta diventa una scelta obbligata.

Camicius ha detto...

il problema è proprio quello. I vari "Sarcazzo for dummies", piuttosto che "Tutto quello che dovresti sapere su XXX e che nessuno ti ha mai detto" sono banali collezioni di howto, che invecchiano in tempo rapidissimo. 2 Libri su Ubuntu, uno sulla 9.10, uno che si chiedeva se installare la 8.04 o la 8.10.
Facevano piuttosto ridere...